Potature

La Potatura degli Alberi

La cura degli alberi ornamentali nei parchi e in ambito urbano deve tenere conto di morfologia, biologia, fisiologia e meccanica della pianta. La moderna arboricoltura, grazie alle nuove acquisizioni scientifiche, ci permette di intervenire mantenendo il valore ornamentale degli alberi. Il tipo di intervento che scegliamo nella potatura di un albero ne determinerà lo sviluppo futuro. 

Capitozzare un albero e cioè asportare tutta la chioma o gran parte di essa, non significa potare; si tratta di un intervento inutile e pericoloso, che ne compromette la vitalità e la bellezza.

Le nostre scelte operative tengono conto delle esigenze dei committenti, della stato generale dell’albero, della specie a cui appartiene, della sua storia e del contesto in cui è radicato.

  • Rimonda dal secco
  • Potatura di formazione
  • Innalzamento della chioma
  • Manutenzione della chioma
  • Diradamento
  • Riduzione della chioma
  • Riduzione parziale della chioma
  • Restauro della chioma

Rimonda dal secco

Asportare il legno morto si rende necessario per ragioni sia di sicurezza che estetiche, e corrisponde ad una benefica “doccia” che elimina funghi insetti e fitopatogeni. 

Anche in questo caso è fondamentale conoscere e rispettare le difese naturali degli alberi

Consigli per la potatura degli alberi

Quanto e quando potare? Clicca qui per saperlo 

Dove potare? Clicca qui per saperlo

Alcune foto riguardanti le potature

«